Il giardino in una fioriera, 6a parte: coltivare la verdura in vaso

I davanzali, i balconi e i terrazzi di quest'anno seguiranno i trend della recessione e vi coltiveremo gli ortaggi!

Siete stufi della scarsa qualità della verdura che trovate al supermercato e dei prezzi anormali al mercato? Vorreste essere sicuri di ciò che mangiate? Oppure siete dei tipi trendy e volete suguire le le mode del momento?

 

Piante aromatiche, pomodori e peperoni in una tinozza di legno

 

Allora non potrete fare a meno di mettere su davanzali, balconi e terrazzi dei vasi, delle fioriere, delle cassette e dei sacchi per la verdura. Così sarete eco, chic e risparmierete. E le casalinghe italiane che si appresteranno a mettere sul balcone cinque metri lineari di sufrinie e due di gerani, andranno in panico: "Ma come, le erbette rosse sul balcone? Che cosa dirà mia suocera? E i vicini? Le patate sul terrazzo? Penseranno che non abbiamo i soldi per comprarcele!" In realtà gli abitanti delle grandi città sparse per il mondo hanno già scoperto i vantaggi di un giardinaggio di questo tipo: il piacere di osservare la crescita delle piantine, la possibilità di raccogliere qualche pomodorino per mangiarlo subito, andare sul balcone a prendere un po' d'insalata o addirittura delle patatine precoci per il pranzo. E ad essere  sinceri, cos'è che rende le fucsie più belle di una bella bieta a costa rossa, gialla o bianca?

 


Biete a costa rossa

La verdura può essere molto decorativa, ma c'è un solo pericolo: quello di mangiarla troppo in fretta ... In compenso i nostri bambini impareranno che i faglioli non crescono in conserva e che le patatine non provengono dal congelatore.

Ma ora passiamo ai consigli più pratici. Per prima cosa dobbiamo eliminare i pregiudizi sulla verdura coltivata nei centri urbani . Se non abitate proprio accanto alle principali tangenziali e c'è una distanza di almeno 50 metri in linea d'aria dal traffico più intenso, la vostra verdura potrà essere consumata senza particolari riguardi. Ovviamente è ingenuo pensare che 20 mq di terrazzo basteranno a soddisfare le esigenze di verdura di una normale famiglia. Nonostante ciò potete coltivare una quantità sufficiente di erbe aromatiche, cipollotti, insalata e pomodorini.

 

Sole e acqua!

La verdura necessita di tanto sole, tanta acqua e di un terriccio adatto. Il sole sui balconi e sui davanzali orientati a sudest, sud e sudovest di solito non manca. Innanzitutto dovremo ricordarci di bagnare i nostri vasi ogni giorno, possiamo anche pensare a delle fioriere con delle riserve d'acqua. Per quanto riguarda il terriccio, possiamo acquistarlo o piuttosto prepararlo da soli. Proviamo a chiedere in campagna il permesso di raccogliere la terra che le talpe hanno ammucchiato sui prati, sarà un'ottima scelta per il nostro orto in vaso. Possiamo arricchire la terra con del compost o dello stallatico, badiamo però che non sia troppo concimata.

 


Un pomodoro sottosopra

Per il nostro orto in vaso possiamo utilizzare delle comuni fioriere o dei vasi in terracotta, legno, plastica o metallo, ma possiamo anche prendere delle apposite cassette o dei sacchi di plastica, vanno bene anche quelli per i rifiuti. Facciamo attenzione a evitare il ristagno d'acqua, non c'è verdura che lo ami particolarmente.

Siate innovativi, provate a fare delle sospensioni con la verdura o mettete il pomodoro a testa in giù. Ne sarà contento.



Un orto in verticale


Se le superfici orizzontali scarseggiano, provate con i giardini verticali. Si tratta di un trend in crescita, è da un po' di anni che urbanisti e architetti delle grandi città progettano degli edifici con le facciate che faranno da supporto per le piante, anche quelle commestibili. Il futurismo sta diventando realtà.


Gli architetti stanno progettando dei grattacieli che faranno anche da orto. Blake Kurasek

 

Un consiglio per farla più facile: se avete fretta, comperate un sacco di terra, fate dei buchi sulla parte inferiore per evitare il ristagno d'acqua e dei fori sulla parte superiore per far crescere le piantine.

 

Dall'insalata alle patate
Dunque, quali sono gli ortaggi che possiamo coltivare? Diverse specie di insalate verdi, specialmente le varietà più nuove che possiamo raccogliere ripetutamente, il radicchio e la rucola che possono essere tagliati man mano che crescono. Ed ecco che abbiamo assicurato qualche bella insalata per i nostri pranzi estivi.
 


Topher Delaney ha creato dei particolari orti utilizzando dei sacchi di plastica


I pomodori sono un'altra scelta frequente, specialmente le varietà dai numerosi piccoli frutti. Dato che non amano la rugiada e preferiscono le posizioni assolate e asciutte, staranno benissimo al riparo sui nostri balconi. Esistono in commercio delle varietà con frutti di diversi colori e forme, provate a chiedere nei vivai delle piante innestate. I loro pregi sono la crescita compatta e un gran numero di frutti gustosi.
 


Un piccolo orto sul terrazzo


Anche le altre rappresentanti delle solanacee possono essere coltivate con successo nei vasi, ad esempio i peperoni, le melanzane e i peperoncini. Le melanzane hanno del bel fogliame verde scuro e i suoi brillanti frutti viola scuro sono davvero splendidi. I peperoni invece possono essere rossi, arancioni e gialli.

 


Le patate in vaso

Lo sapevate che le patate possono essere coltivate anche sul balcone? Ovviamente avrete bisogno di un vaso sufficientemente grande. Il nostro consiglio: prendete un recipiente alto e una patata con dei robusti germogli e mettetela sul fondo. Poi copritela con circa 15 centimetri di terra. Quando i germogli spunteranno dalla terra, copriteli di nuovo con altrettanta terra. Continuate in questo modo finché raggiungete il bordo del vaso. In questo modo otterete dei tuberi lungo tutta l'altezza del vaso.

 


Una collezioni di insalate per una cena al volo


Anche per coltivare le cipolle, specialmente per le cipolle giovani da utilizzare nelle insalate o nel wok, non dovreste incontrare particolari difficoltà. Facili da coltivare anche lo scalogno e l'erba cipollina.

 


Erbetta rossa

 

I fagioli faranno bella figura se li utilizzeremo come rampicanti per creare delle pergole. Il fagiolo di Spagna o fagiolo rosso vanta del bel fogliame e dei bei fiori, mentre i bacelli sono molto grandi e vistosi. Se ci avanza dello spazio, possiamo aggiungere degli spianci, dello spinacio perenne o della Nuova Zelanda, delle biete. Le ultime due sono molto indicate per la possibilità di raccoglierle man mano che crescono. Le nuove varietà di biete vantano delle bellissime coste colorate.

 


I piselli, un ortaggio che possiamo consumare anche crudo

Abbiamo dimenticato qualcosa? Conviene sperimentare con diverse varietà di brassicacee (cavoli), specialmente il cavolo riccio a cui possiamo tagliare le foglie man mano che ci servono in cucina. Possiamo coltivare anche le erbette rosse, i cavoli rapa, le carote e non dimentichiamo i ravanelli: con delle semine ripetute potremo avere sempre a disposizione questo ortaggio fresco e grosso al punto giusto.

Spesso si vedono anche delle zucchine e delle zucche, addirittura dei meloni e delle angurie. Ma attenzione, queste piante hanno bisogno di molto spazio, sia in termini di recipienti sia per l'estensione delle ramificazioni. E soprattutto di tanta acqua.

 


Un pratico orto sul terrazzo


Ad alcuni piaccioni gli ortaggi esotici: vorreste piantare delle patate dolci, il topinambur, la portulaca, le fave ...? Provateci! Probabilmente ne ricaverete almeno un pranzo, ma probabilmente il raccolto sarà anche più abbondante rispetto alle nostre aspettative.
 

Possiamo abbinare la verdura con le piante aromatiche - accanto ai pomodori piantate del basilico - e dei normali fiori da balcone. Non dimenticatevi del nasturzio e della calendula.

 

La prossima volta il nostro giardino in fiorirera passerà alle cose dolci e - sorpresa! Qualcosa si muove. Una proposta per chi non ha paura di osare!

CasaTrend
13. gen 2011
modificato 1. feb 2011

Collegamenti


Il giardino in una fioriera, 5a parte: le piante aromatiche in vaso

Il giardino in una fioriera, 7a parte: le piante da frutta nel vaso

Riciclare le conserve cambiando il loro aspetto

Un giardino e un orto di campagna nel Collio goriziano

I vasi decorati per abbellire il davanzale o il balcone

Album

Camere da letto
Porte e ingressi
Giardini
Decorazioni fai da te
Spazi di lavoro
Cucine
Soggiorni
Camerette
Bagni

Articoli

Trend
Racconti per immagini
Idee fai da te
Architettura
Soluzioni
Foto fai da te
Abbiamo letto per voi
Casa e dintorni
Free prints

Concorso a premi

Ultimo
Archivio
Condizioni

Utenti

I più attivi
Gli utenti che hanno commentato di più


Accedi

Pubblicità

Prezzi
Offerta
Widgets
Media

Contatti

Note legali
RSS
© Copyright
Google+