La potizza al dragoncello

Il dragoncello o estragone è una pianta medicinale che viene utilizzata anche in cucina per insaporire le pietanze. Vediamo come usarla per il dolce.

La primavera sta risvegliando la natura e così anche fresche foglie del dragoncello si trasformano in tentazione. E allora perché non provare a usarlo in un modo nuovo? Proviamo dunque a sfornare un dolce un po' alternativo.

 

 

Si tratta di una variante della potizza, la ricetta per l'impasto lievitato la trovate qui.

Ingredienti per la farcitura: 

2 cucchiai di burro,

5 cucchiai di pangrattato,

250 ml di panna,

3 cucchiai di zucchero,

2 tuorli d'uovo o 1 cucchiaio di ricotta,

2 cucchiai di dragoncello tritato,

gli albumi montati a neve.

 

 

Fate soffriggere brevemente il pangrattato sul burro, aggiungete la panna, lo zucchero, i tuorli (o la ricotta), il dragoncello e gli albumi montati a neve. Stendete delicatamente l'impasto, spalmate la farcitura, arrotolate ben stretto e ponete il tutto in una teglia imburrata. Spalmate con del tuorlo sbattuto e mettete in forno come indicato nella ricetta della potizza alle noci. Eventualmente potete aggiungere alla farcitura anche dell'uvetta.

FOTO: KB

CasaTrend
3. apr 2012

Collegamenti


La potizza alle noci

Prosciutto cotto nel pane

Il tortino alle uova sode

I colori naturali per le uova pasquali

Dolci pasquali, la treccia

La Primavera 2012 di Casa e Trend

Album

Camere da letto
Porte e ingressi
Giardini
Decorazioni fai da te
Spazi di lavoro
Cucine
Soggiorni
Camerette
Bagni

Articoli

Trend
Racconti per immagini
Idee fai da te
Architettura
Soluzioni
Foto fai da te
Abbiamo letto per voi
Casa e dintorni
Free prints

Concorso a premi

Ultimo
Archivio
Condizioni

Utenti

I più attivi
Gli utenti che hanno commentato di più


Accedi

Pubblicità

Prezzi
Offerta
Widgets
Media

Contatti

Note legali
RSS
© Copyright
Google+