Bianco e nero, design e recupero per una casa informale

Arredare una casa di città giocando con i contrasti e puntando su pochi accenti di colore.

La casa che vi mostriamo oggi va a confermare il fatto che per un ambiente giovane e interessante non occorre spendere grosse somme, basta partire con le idee chiare sui risultati che desideriamo ottenere. Nel nostro caso è stata scelta una tavolozza di colori apparentemente sobria e monotona, il contrasto tra il bianco e il nero, attenuato da pochi colori vivaci e da arredi informali di varia provenienza.

 

 

Nel salotto infatti compaiono pochi mobili, il divano e la poltrona sono rivestiti di tessuto in diverse gradazioni grigio. Il resto dei mobili è costituito da materiale di recupero, un tavolino composto da due cavalletti neri e assi di legno, degli scaffali bassi, tra cui uno costituito da una vecchia cassetta di legno. Il tocco glamour viene conferito dal lampadario a sospensione intrecciato e dalla poltrona grigia, mentre dei poster e dei collage contemporanei rendono l'ambiente moderno e ricercato. Avete notato i vasi con i gigli bianchi? Sembra quasi che riprendano la forma del lampadario.

 

 

Dei cuscini a motivi etnici rendono l'ambiente più caldo e accogliente.

 

 

Dal salotto la vista si apre fino alla cucina, dove il contrasto tra il candore delle pareti e delle porte e il pavimento in legno nero viene enfatizzato dalle sedie design bianche e dalla cucina nera.

 

 

Arredi vintage, esperimenti con oggetti di recupero, poster e stampe in bianco e nero sono messi in risalto dagli ambienti spaziosi liberati dal superfluo.

 

 

Le illustrazioni in bianco e nero richiamano la fantasia della carta da parati del salotto.

 

 

Un vecchio tavolo di legno è stato circondato da sedie vintage in vari stili, mentre la grande tela contemporanea intesse un dialogo con la libreria bianca sulla parete adiacente.

 

 

 La cucina nera viene alleggerita dal bianco del tavolo da pranzo e dalle sedie design, mentre un lampadario in legno di Urban Outfitters dà all'ambiente un'impronta eco-chic.

 

 

 L'austera cucina nera può trasformarsi in uno sfondo su di cui giocare con complementi interessanti e colori vivaci.

 

 

 Nel corridoio un pavimento in ceramica a scacchi si sostituisce al parquet tinto di nero. Il bianco e nero viene richiamato dalla sospensione costituita da semplici lampadine su cavo nero aggrovigliato e dai quadri con le cornici nere.

 

 

 Nella camera matrimoniale delle tende color porpora rendono più caldo l'ambiente, mentre il compriletto con fantasia etnica e la chitarra acustica vintage sdrammatizzano il rigore del bianco e nero.

 

 

 

 

 Nemmeno la cameretta è scampata al gioco dei contrasti tra il bianco e nero, riletto però in chiave ironica e ravvivato con degli accenti colorati. Ecco dunque dei simpatici sticker a forma di animali sull'armadio e sulle pareti.

 

 

 L'idea da copiare - uno sticker a forma di albero che si trasforma in appenditutto, in modo da poter cambiare aspetto secondo l'umore del giorno.

 

 

A volte dei mobili molto diversi tra di loro creano difficoltà nel ricreare uno stile coerente ed elegante, tuttavia è possibile trasformarli e completarli senza spendere una fortuna. E questa casa ne è una prova.

JS

FOTO: hemnet.se

CasaTrend
15. feb 2012

Collegamenti


Una casa vintage con una cucina scura

Il blu elettrico e il pop rivisitati per una casa vintage

Un soggiorno con i graffiti sulle pareti

Arredi vintage per una casa e una cucina retrò

Arredare la cucina, la disposizione degli elementi: i consigli dell'architetto

Thomas Wold, i mobili di recupero si riappropriano della propria dignità

Album

Camere da letto
Porte e ingressi
Giardini
Decorazioni fai da te
Spazi di lavoro
Cucine
Soggiorni
Camerette
Bagni

Articoli

Trend
Racconti per immagini
Idee fai da te
Architettura
Soluzioni
Foto fai da te
Abbiamo letto per voi
Casa e dintorni
Free prints

Concorso a premi

Ultimo
Archivio
Condizioni

Utenti

I più attivi
Gli utenti che hanno commentato di più


Accedi

Pubblicità

Prezzi
Offerta
Widgets
Media

Contatti

Note legali
RSS
© Copyright
Google+