Decorazioni primaverili con i fiori della nonna

La primavera rappresenta un'ottima occasione per mettere in ordine armadi e ricordi.

La primavera sta fiorendo e in giardino stanno sbocciando le prime perenni e le bulbifere, anche quelle di cui ci siamo già un po' dimenticati nel corso dell'anno. Ogni anno ci sorprendono con la propria rusticità e ci ricordano la mano sapiente che le ha piantate tanti decenni fa.

 

 

 La primavera è la stagione in cui facciamo ordine in giardino e anche in casa, ripuliamo le foglie morte dalle aiuole e arieggiamo le soffitte. E che cosa c'entrano le soffitte con il giardino, vi starete chiedendo? Quest'anno abbiamo deciso di dare un'altra possibilità anche agli oggetti che si nascondono nelle scatole e nelle cantine. Non è detto infatti che dobbiamo per forza andare ad acquistare ogni anno dei nuovissimi addobbi cinesi.

 

 

 Mentre stavamo mettendo via i maglioni invernali ci è capitato tra le mani il pacco con le tovaglie del corredo della nonna. I fini ricami fioriti, i tessuti da festa, i pizzi che ormai non si vedono più in giro per i negozi. Guardandoli abbiamo riscoperto la loro delicata bellezza.

 

 

Ed ecco riaffiorare i ricordi con le storie di uomini e donne d'altri tempi, anch'essi difficili e imprevedibili. Come i nostri, di tempi. I piccoli fiori ricamati entravano a far parte dei sogni di un futuro migliore, con ogni punto quella giovane ragazza si sentiva più vicina al gran giorno, quando avrebbe detto di sì al proprio fidanzato. Sperando che ogni fiore contribuisse a rendere più bella la vita e più solenni le feste in famiglia.

 

 

Siamo andati in giardino tra le perenni e gli arbusti, constatando come alcuni di essi ci stiano accompagnando da decine di primavere. Ecco le bergenie, avute dalla nonna da qualche signora di città o da una vicina che se l'era procurate dopo tante ricerche. Oltrela recinzione un pruno in fiore, che in questa primavera così povera di pioggia ingentilisce la natura con i suoi cuscinetti fioriti.

 

 

 I fiori sul limone ci fanno capire che è ora di raccogliere i frutti maturi, giusto in tempo per usarli per i profumati dolci pasquali.

 

 

Accanto al muro centenario abbiamo piantato una nuova ortensia bianca che andrà a fare compagnia alle anziane piante dai fiori rosa pallido.

 

 

 I suoi fiori verdastri ci hanno ispirato e siamo andati a cercare anche dei piccoli non ti scordar di me nei toni del blu scuro.

 

 

 Fiori che ci mettono un po' di nostalgia, ma che ci fanno anche riaffiorare tanti bei ricordi.

 

 

 Fate anche voi un salto in giardino e raccogliete qualche fiore, frugate nei cassetti e cercate delle tovaglie interessanti. La bellezza è a portata di mano.

 

 

 E non scordatevi di mostarre anche a noi i risultati :-)

FOTO: JS

CasaTrend
3. apr 2012
modificato 4. apr 2012

Collegamenti


Cambiare aspetto ai vasi

Vasi, vasetti e decorazione

Fiori. Composizioni floreali, bouquet e divertenti trasformazioni. Il fiorista Andreas Verheijen

Abbellire un bouquet di fiori primaverili

Decorare con i fiori

Atmosfere francesi per un giardino romantico shabby chic

Album

Camere da letto
Porte e ingressi
Giardini
Decorazioni fai da te
Spazi di lavoro
Cucine
Soggiorni
Camerette
Bagni

Articoli

Trend
Racconti per immagini
Idee fai da te
Architettura
Soluzioni
Foto fai da te
Abbiamo letto per voi
Casa e dintorni
Free prints

Concorso a premi

Ultimo
Archivio
Condizioni

Utenti

I più attivi
Gli utenti che hanno commentato di più


Accedi

Pubblicità

Prezzi
Offerta
Widgets
Media

Contatti

Note legali
RSS
© Copyright
Google+