Il panettone fatto in casa, la ricetta

Il panettone non è affatto un'esclusiva delle pasticcerie, proviamo a farlo anche a casa!

 

Per la preparazione del panettone, il tipico pane dolce di Milano, procederemo in tre fasi, ogni fase prevede un'aggiunta di ingredienti e la lievitazione del panetto giallo. Calcolate che ci vogliono 7-8 ore di lievitazione, divise in almeno tre fasi.

 

 

 Ingredienti:

160 g burro
500 g farina
60 ml latte
12 g lievito
160 g zucchero
4 uova
3 tuorli d'uovo
pizzico di sale
120 g uvetta
80 g frutta candita (arancio, cedro ecc.)
un bacello di vaniglia
scorza di limone grattuggiata

 

 

Innanzitutto mettiamo l'uvetta a mollo in acqua o in un liquore. Sbricioliamo il lievito in 60 ml di latte tiepido e un cucchiaino di zucchero. Quindi aggiungiamo 100 g di farina e impastiamo finchè l'impasto diventa ben liscio. Copriamo con la pellicola e lasciamo riposare a 30° C in modo che l'impasto raddoppi di volume.

Quindi aggiungiamo 180 g di farina, 2 g di lievito, 2 uova e impastiamo, aggiungiamo 60 g di zucchero e infine 60 g di burro ammorbidito. Impastiamo fino ad ottenere un impasto liscio e non appiccicoso. Lasciamo riposare nella bacinella in modo che raddoppi di volume. Calcolate che l'impasto impiegherà molto più tempo rispetto alla prima fase.

Nella terza fase aggiungiamo 2 uova, 3 tuorli d'uovo e 220 g di farina. Impastiamo per almeno 10 minuti, in modo che l'impasto diventi elastico, quindi aggiungiamo 100 g di zucchero e un pizzico di sale. Quando l'impasto è ben liscio, aggiungiamo in due passi ancora 100 g di burro ammorbidito e la frutta candita, la scorza di limone grattuggiata, l'uvetta e gli altri aromi (vaniglia, rum ...).
Lasciamo lievitare a 30°C in una bacinella coperta, in modo che raddoppi nuovamente di volume. Intanto imburriamo uno stampo e lo rivestiamo con della carta adatta. Prendiamo l'impasto dalla bacinella, lavoriamolo sul piano di lavoro infarinato e formiamo una palla. Mettiamo l'impasto nello stampo girandolo con la superficie liscia verso l'alto. Lasciamo lievitare per altre due ore, finchè non raggiunge il bordo dello stampo. Quindi mettiamo lo stampo per 10-15 minuti in un luogo ventilato, in modo che la superficie diventi secca e possiamo incidervi una croce. Al suo centro mettiamo una noce di burro. Sul fondo del forno mettiamo un pentolino d'acqua e lo scaldiamo a 200°C. Facciamo cuocere il panettone per 10-15 minuti e poi abbassiamo la temperatura a 190°C. Se la superficie imbrunisce troppo velocemente, possiamo abbassare ulteriormente la temperatura a 180°C. La cottura del panettone dovrebbe durare un'ora circa.
 

 

Ecco fatto, il panettone è pronto. Noi abbiamo provato a cuocerlo nei pentolini e in una scatola per i biscotti, in questo modo otteniamo anche dei bellissimi dolci da regalare.

Buon Natale!

Matejad

Foto: KB

CasaTrend
9. nov 2012
modificato 17. nov 2012

Collegamenti


I dolci autunnali: le ricette

Una ricetta semplice e veloce per il dessert del pranzo di Natale o per il veglione

La casetta biscotto fatta in casa

Cakepop alle nocciole

San Valentino, un dolce fai da te da regalare

Album

Camere da letto
Porte e ingressi
Giardini
Decorazioni fai da te
Spazi di lavoro
Cucine
Soggiorni
Camerette
Bagni

Articoli

Trend
Racconti per immagini
Idee fai da te
Architettura
Soluzioni
Foto fai da te
Abbiamo letto per voi
Casa e dintorni
Free prints

Concorso a premi

Ultimo
Archivio
Condizioni

Utenti

I più attivi
Gli utenti che hanno commentato di più


Accedi

Pubblicità

Prezzi
Offerta
Widgets
Media

Contatti

Note legali
RSS
© Copyright
Google+