La pasta al nero di seppia

La pasta al nero di seppia fatta in casa si distingue per il sapore pieno e gustoso che difficilmente riscontreremo nei prodotti industriali.

 

 

Per dare un tocco in più alla nostra pasta abbiamo deciso di aggiungere del nero di seppia che si trova con facilità all'interno delle seppie. Durante la pulizia delle seppie basta fare attenzione a lasciare integro il sacchetto che contiene l'inchiostro. Il nero di seppia si può anche conservare nel congelatore. Noi lo abbiamo aggiunto subito all'inizio della preparazione dell'impasto. Non è una cattiva idea usare un paio di guanti sottili usa e getta, per facilitarvi la pulizia delle mani al termine dell'operazione.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

300 g di semola rimacinata
3 uova
5 g di nero di seppia (in base alla quantità la pasta sarà più o meno nera)
sale

Condimento:
500 g di cozze
300 g di seppie
salsa di pomodoro di qualità
aglio
vino bianco
pepe o peperoncino
timo

 


Setacciamo la farina a fontana all'interno di una ciotola e vi aggiungiamo le uova e il nero di seppia. Sbattiamo le uova, uniamo un cucchiaino di olio e con un movimento circolare incorporiamo sempre più farina dal bordo fino a quando al centro si è formato un impasto denso. Quindi rovesciamo l'impasto sul piano di lavoro precedentemente infarinato. Impastiamo per circa 10-15 minuti, finché diventa omogeneo ed elastico. Se quest'operazione dovesse risultare difficoltosa, aggiungiamo un po' d'acqua per far assorbire tutta la farina e successivamente esercitiamo delle pressioni con i due pollici.

 


Condimento:
Con la pasta al nero di seppia prepareremo un condimento a base di frutti di mare. Innanzitutto puliamo le cozze e facciamo attenzione a eliminare quelle danneggiate. Con un coltello raschiamo il guscio dei molluschi e tagliamo la barba. Mettiamo in una pentola senza aggiungere acqua, copriamo e cuociamo a fiamma alta. Filtriamo il liquido e mettiamo da parte. Tagliamo le seppie e le rosoliamo su un filo d'olio d'oliva con dell'aglio. Bagniamo con il vino bianco e lasciamo evaporare. Aggiungiamo il pomodoro e facciamo addensare. All'occorrenza irroriamo con il liquido delle cozze, facendo attenzione quando saliamo al termine della cottura, in quanto il liquido è già molto salato. Infine aggiungiamo le cozze e le spezie.

 

 

Preparazione: JS

Foto: KB

CasaTrend
27. gen 2014

Collegamenti


Il regalo per gli intenditori - l'olio piccante

La pasta fatta in casa in veste sexy

Involtini di saraceno alle noci

Album

Camere da letto
Porte e ingressi
Giardini
Decorazioni fai da te
Spazi di lavoro
Cucine
Soggiorni
Camerette
Bagni

Articoli

Trend
Racconti per immagini
Idee fai da te
Architettura
Soluzioni
Foto fai da te
Abbiamo letto per voi
Casa e dintorni
Free prints

Concorso a premi

Ultimo
Archivio
Condizioni

Utenti

I più attivi
Gli utenti che hanno commentato di più


Accedi

Pubblicità

Prezzi
Offerta
Widgets
Media

Contatti

Note legali
RSS
© Copyright
Google+