Arredare una lavanderia di casa economica e funzionale che fa anche da guardaroba

Quali sono gli accorgimenti per realizzare un angolo lavanderia e guardaroba economico che ci permetterà di risparmiare tempo per fare il bucato, mettere ordine in casa, e - udite udite - evitare di stirare?

Siamo una famiglia che ama lo sport e dato che siamo in cinque, la lavatrice è in funzione ogni giorno. Io però quando sono in casa, sono più incline alla pigrizia che ai lavori domestici, e tutto sommato - la prigrizia in fondo è il motore della creatività, non trovate? Consapevole di non voler passare tutta la sera a mettere in ordine i nostri panni, al momento della ristrutturazione della nostra casa ho razionalizzato al massimo tutto ciò che riguarda i locali della lavanderia e del guardaroba. Sono partita dalle fasi che di solito compongono la rotazione dei vestiti - da quando li indossiamo e ci svestiamo, alla loro strada per raggiugnere la lavatrice e l'asciugatura, seguite dalla fase dell'eventuale stiratura. Infine, il loro ritorno ai relativi guardaroba. Mi sono messa a studiare le alternative e le soluzioni e il risultato è che da schiava del bucato mi sono trasformata in regina del divano.

 

La posizione della stanza della lavanderia - guardaroba nel progetto della casa

Non riesco a capire perché la maggioranza delle persone metta la lavanderia in cantina, mentre le camere da letto e i guardaroba si trovano al primo piano?!! Una stanza del genere ovviamente va messa nel punto dove ci cambiamo e ci vestiamo - nel nostro caso il punto si trova esattamente tra la stanza da bagno e le due camere da letto.

L'arredamento

Per ottenere un risultato economico abbiamo tenuto conto di due fattori:

- il nostro obiettivo è un consumo davvero contenuto di energia per riporre e lavare il bucato,

- anche i mobili e l'arredamento in genere devono essere economici e sono composti da scaffali e cassette di plastica.

 

Una lavanderia economica e funzionale che fa anche da guardaroba


La soluzione

La lavatrice e l'asciugatrice devono essere posizionate l'una sopra l'altra, in modo che non ci sia il bisogno di spostare il bucato per la casa. Gli oblò della lavatrice e dell'asciugatrice si devono aprire dallo stesso lato. Non usate degli indumenti che non possono essere messi nell'asciugatrice (sto esagerando? Dipende quanto volete stare comodi. Noi non asciughiamo quasi niente fuori dall'asciugatrice e se qualche indumento non sopravvive al "test dell'asciugatrice", lo buttiamo. Che cos'è il test dell'asciugatrice? Semplice: mettiamo l'indumento nell'asciugatrice a temperatura massima e se dopo riusciamo ancora a indossarlo, l'indumento ha superato il test). Devo aggiungere che viviamo nel centro di una città in pianura, dove è davvero arduo stendere i panni all'aperto.

 

Una lavanderia economica e funzionale che fa anche da guardaroba

Il momento di riporre il bucato

Invece di dover portare i vestiti ai relativi armadi guardaroba nelle camere da letto sparse per la casa, vi propongo di predisporre delle mensole accanto alla lavatrice e all'asciugatrice. Poi metteteci delle cassette in plastica e scriveteci: biancheria intima lei, calzini lui, magliette bimbi, asciugamani tutti, sport lui ...

I calzini e le mutande davvero non meritano di essere riposti con troppa precisione, buttateli direttamente nelle cassette predisposte. Ed ecco che il bucato è sparito dalla circolazione in un battibaleno! E se qualche giorno non avrete voglia di mettere in ordine il bucato, lo sapranno fare anche i bambini. Il mio metodo educativo è semplice: mi dimentico di toglierlo dall'asciugatrice. Quando finiranno le mutande, sapranno bene dove andare a cercarle, non temete!

Il bello dell'asciugatrice è che con un uso accurato elimeneremo quasi del tutto la stiratura! Un sogno? No, basta non caricare troppo l'asciugatrice e impostare l'apparecchio in modo che termini l'asciugatura prima che il bucato sia asciutto come il deserto. In questo modo non ci sarà più la necessità di stirare le magliette e tutti gli altri indumenti morbidi potranno essere tranquillamente riposti sugli scaffali. I jeans, le maglie, i pigiama, le tute da ginnastica, l'attrezzatura sportiva, i pile - tutto nell'asciugatrice. Beh, gli abiti li metto ad asciugare sulla gruccia, lo ammetto. E qualche camicia anche. Ma giuro che il ferro da stiro non lo tocco più!



per Casa e Trend

Nataša,
creativa

CasaTrend
4. mar 2011

Collegamenti


Idee per la lavanderia e l’utility

Ehi, chi ha steso il bucato tra le mie piante?

Il bagno con la lavatrice e l'asciugatrice

Arredare la lavanderia in casa

Idee pratiche: arredare un piccolo laboratorio, II parte

Album

Camere da letto
Porte e ingressi
Giardini
Decorazioni fai da te
Spazi di lavoro
Cucine
Soggiorni
Camerette
Bagni

Articoli

Trend
Racconti per immagini
Idee fai da te
Architettura
Soluzioni
Foto fai da te
Abbiamo letto per voi
Casa e dintorni
Free prints

Concorso a premi

Ultimo
Archivio
Condizioni

Utenti

I più attivi
Gli utenti che hanno commentato di più


Accedi

Pubblicità

Prezzi
Offerta
Widgets
Media

Contatti

Note legali
RSS
© Copyright
Google+